Progetti PON

Diamo voce alle opere

DIAMO VOCE ALLE OPERE

Sabato 1° giugno alle ore 10.00 presso il plesso Walter Disney di viale Giuliano, si terrà la presentazione del progetto PON Diamo voce alle opere, finanziato con i fondi FSE (Fondi Strutturali Europei) Obiettivo Specifico 10.2 – Azione 10.2.5 per il
Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico.

In tutto l’IC sono stati avviati cinque moduli che hanno visti coinvolti alunni della scuola d’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.

I primi tre moduli ruguardano gli alunni della scuola media, il quarto e quinto modulo sono, invece, dedicati alla scuola d’infanzia e alla primaria.

Modulo 1
La voce dello storico dell’arte: censimento digitale delle opere: classi della secondaria di primo grado. Si propone di portare i ragazzi alla conoscenza del patrimonio-storico, culturale del territorio in cui vivono attraverso lo studio di alcune opere da selezionare, catalogare, fotografare in funzione della creazione di schede di catalogazione. La documentazione predisposta sarà funzionale alla predisposizione di una mappa interattiva della opere cittadine. Tramite il laboratorio atelier digitale della scuola, si procederà anche ad un parziale rifacimento delle opere stesse.

Modulo 2
Le opere parlano con la MIA voce
: classi della secondaria di primo grado. Percorsi di drammatizzazione teatrale per rendere l’opera d’arte parte attiva del proprio vissuto, attraverso quadri di narrazione, letture animate e sequenze dialogate in costume. Tale laboratorio sarà funzionale alla realizzazione di tracce audio per dare voce alle opere della mappatura digitale.

Modulo 3
Tecnologia e Sprite danno voce all’art
e: Classi della secondaria di secondo grado. Il censimento, l’adozione e la conoscenza dell’opera avviata nei precedenti moduli verrà traslata in un linguaggio più moderno e attuale per la“touch screen generation”. I protagonisti dell’opera d’arte saranno trasformati in sprite e quindi si animeranno per raccontarsi e per descrivere la loro storia nel contesto dell’opera. Le immagini dei protagonisti delle opere d’arte saranno vettorializzate e animate digitalmente in un contesto di storytelling. Lo scopo di questa operazione informatica è quello di ridare vita al messaggio dell’opera d’arte e renderlo più accessibile anche a giovani utenti.

Modulo 4
Riprodurre, manipolare, plasmare: l’opera e la memoria. Scuola dell’infanzia e scuola  primaria. Rivivere le opere attivando percorsi artistici e manipolativi. Il modulo si propone di rivivere l’opera in modo che diventi parte del percorso di memoria di ogni studente, attraverso percorsi di manipolazione ed esplorazione sensoriale. Si intende realizzare un atelier artistico di ceramica, manipolazione dell’argilla e rielaborazione grafica dei materiali.

Modulo 5
Street art: anche i vecchi muri parlano. Scuola dell’infanzia e Scuola primaria. Il laboratorio si propone di realizzare una proficua collaborazione tra studenti, insegnanti e famiglie per riqualificazione urbana e paesaggistica della recinzione esterna delle scuole Disney e Grimm, riprendendo, come elementi decorativi, particolari di alcune opere osservate e precedentemente rielaborate attraverso il modulo 4.