Secondaria I grado “P. Gobetti”

Codice Meccanografico plesso: TOMM8A801N
Indirizzo: Via Luigi Gatti, 18 – Rivoli
Telefono: 011.9591298
Referente di Plesso (sede):
Referente di Plesso (succursale):

ORARIO TEMPO NORMALE: Corsi B – E – F – H – I
Mattino: dal lunedì al venerdì: ore 8.00 – 13.40
Sono previste altre attività a completamento dell’orario obbligatorio.

ORARIO TEMPO PROLUNGATO:

Corso D
Mattino: dal lunedì al venerdì:ore 8/13.40
Pomeriggio: martedì e giovedì: ore 14.50/16.40
Sono previste altre attività a completamento dell’orario obbligatorio.
Inoltre al sabato mattina e/o in terzo pomeriggio saranno organizzati laboratori a libera adesione.
Corsi C – G
Mattino: dal lunedì al venerdì: ore 8/13.40
Pomeriggio: lunedì e mercoledì: ore 14.50/16.40
Sono previste altre attività a completamento dell’orario obbligatorio.
Inoltre al sabato mattina e/o in terzo pomeriggio saranno organizzati laboratori a libera adesione.
ORARIO INDIRIZZO MUSICALE: Corso A
Mattino: dal lunedì al venerdì:ore 8/13.40
Pomeriggio: martedì o giovedì: ore 14.50/16.40
È previsto l’insegnamento individuale di uno strumento (chitarra, flauto, pianoforte o violino) e un’ora di musica d’insieme.
Inoltre al sabato mattina e/o in terzo pomeriggio saranno organizzati laboratori a libera adesione.
LABORATORI EXTRA-CURRICULARI
  • Laboratori: pianoforte, educazione artistica, scacchi, teatro in lingua straniera
  • Attività sportive: sport di squadra (pallavolo, pallacanestro, hitball), pattinaggio su ghiaccio
  • Attività di recupero:lingua italiana, matematica
  • Attività di potenziamento: latino, algebra, informatica
  • Torneo di scacchi

Queste attività sono rivolte agli alunni che hanno scelto il modulo orario di 34 ore ed hanno lo scopo di integrare le attività di studio con attività creative all’interno di un progetto didattico-educativo, per:

  • colmare lacune settoriali e consolidare apprendimenti deboli in alunni che rivelano competenze ed un bagaglio culturale incompleti;
  • migliorare, ampliare ed approfondire abilità e conoscenze mediante attività di potenziamento, rimuovendo o riducendo situazioni diffuse di disagio cognitivo (svantaggi, deficit di apprendimento), favorendo la socializzazione tra gli alunni, sviluppando il senso di responsabilità, potenziando l’autostima e il grado di sicurezza, favorendo lo spirito di collaborazione e migliorando il grado di autonomia e l’organizzazione del lavoro.